martedì 3 giugno 2008

Gomorra



Gomorra di Roberto Saviano




Un libro anomalo e potente, appassionato e brutale, al tempo stesso oggettivo e visionario, di indagine e di letteratura, pieno di orrori come di fascino inquietante, un libro il cui giovanissimo autore, nato e cresciuto nelle terre della più efferata camorra, è sempre coinvolto in prima persona. Sono pagine che afferrano il lettore alla gola e lo trascinano in un abisso dove davvero nessuna immaginazione è in grado di arrivare.

3 commenti:

stefano ha detto...

questo libro è un vero capolavoro

Ang.74 ha detto...

Volevo fare tantissimo coplimenti a Saviano per il suo lavoro e un grazie a questo blog per avermi dato questa possibilità

stanco55 ha detto...

E'un bel libro ma, secondo me l' autore tralascia una parte importante della camorra che non si vede ma si sà: la camorra quella della politica.